Infanzia

L’infanzia è un’età speciale. Tutto è nuovo, sia per il bambino che per i genitori.
Ma come ogni fase della vita ha i suoi scogli e le sue difficoltà da affrontare, specifiche per ciascun bambino.
Durante l’infanzia possono insorgere diversi disturbi nell’area della psicosomatica: ad esempio enuresi, mal di pancia o mal di testa.
Altri tipi di problemi insorgenti durante l’infanzia rientrano invece nell’area comportamentale: mutismo selettivo (rifiuto di parlare in situazioni sociali ai non familiari), iperattività, oppositività o difficoltà nel contesto scolastico.
Per quanto riguarda l’area cognitiva si rilevano disturbo dell’apprendimento e disturbi nella scrittura e nella lettura.
Spesso alcuni problemi invece riguardano l’area relazionale e della comunicazione con i pari e gli adulti.
Bisogna sottolineare che quando si sviluppa un disturbo nei bambini non è possibile focalizzarsi esclusivamente sul sintomo che manifestano i bambini e sulla cura di quest’ultimo, ma bisogna portare l’attenzione anche sulla relazione con i genitori o con chi si prende cura di lui.
Il terapeuta infatti pone l’attenzione anche alla coppia genitoriale, in modo tale che la funzione genitoriale non venga compromessa.
Nel momento in cui viene diagnosticata una psicopatologia nel bambino spesso i genitori possono  inconsapevolmente ritenersi responsabili del disturbo del bambino e sentirsi in colpa o addirittura vergognarsi di tali problemi.
L’aiuto di un terapeuta è fondamentale per affrontare e gestire queste problematiche.