Adolescenza

L’adolescenza è un’età particolare. Sebbene infatti tutte le età della vita sono caratterizzate da cambiamenti fisici e psicologici, i cambiamenti che si verificano durante questo periodo della vita sono intensi e rapidi: l’adolescente inizia a percepire di non appartenere più al mondo dell’infanzia, ma allo stesso tempo non sente di appartenere ancora al mondo degli adulti.
In questa fase si cominciano a subire le modifiche del proprio corpo (assunzione di forme più femminili nelle donne, la crescita della barba e lo sviluppo muscolare negli uomini ecc.) e si iniziano a perdere le caratteristiche dell’infanzia; Inoltre in questo periodo si raggiunge anche la maturità sessuale.
Tutti questi cambiamenti potrebbero turbare l’adolescente, le trasformazioni corporee ad esempio inducono l’adolescente a confrontarsi con i coetanei e può emergere la paura che la propria fisicità non sia adeguata. Del resto l’esposizione costante ai modelli proposti dai mass media può generare nell’adolescente la sensazione di inadeguatezza.
Il disagio legato all’immagine corporea è frequente negli adolescenti, ma non solo, i giovani esperiscono un vissuto di disagio anche per ciò che concerne il ruolo sociale.
Diversi per cui sono i problemi che possono insorgere in questa fase della vita: insicurezza e senso di inadeguatezza, ma anche crisi d’identità, isolamento ed emarginazione o conflittualità con i genitori. Altri disturbi particolarmente legati a questa fase dello sviluppo sono comportamenti autolesivi, disturbi da uso di sostanze o disturbi del comportamento alimentare ecc.
Attraverso l’aiuto di un terapeuta è possibile affrontare tali situazioni problematiche.